Roberta Desanctis Massaggi​ Olistici

Massaggiatore professionale


MASSAGGIO SVEDESE

Così chiamato per via delle sue origini, il massaggio svedese si pone l'obiettivo di far raggiungere all'individuo uno stato di benessere sia fisico che psichico.

E’ previsto l’utilizzo dell’olio da massaggio e l'esecuzione di diverse manipolazioni praticate con differenti intensità che, generalmente, coinvolgono tutto il corpo.

Il massaggio svedese viene praticato con l'obiettivo di far raggiungere al massaggiato uno stato di benessere complessivo, sia a livello fisico che a livello psichico.

Pertanto, oltre ad essere praticato per favorire il rilassamento e lo scioglimento di nervosismi e tensioni giovando alla mente, questa forma di massaggio viene utilizzata anche in caso di malessere e disturbi fisici allo scopo di alleviarli e, se possibile, di eliminarli.

Più nel dettaglio, secondo coloro che lo praticano, il massaggio svedese dovrebbe essere utile in caso di:

- Ansia e depressione;

- Mal di testa;

- Difficoltà ad addormentarsi;

- Disturbi gastrointestinali (stipsi, cattiva digestione, ecc.);

Artrosi;

- Sciatalgie, lombalgie e problemi muscolari;

- Disturbi della circolazione.

È bene precisare che in presenza di vere e proprie malattie (ansia e depressione patologiche, insonnia, ecc.), il massaggio svedese non deve essere considerato come una cura, quanto come un trattamento di supporto che può eventualmente essere associato alle terapie convenzionali, naturalmente previa autorizzazione medica.

0